lunedì 20 giugno 2016

ABC dello scrap: M come MISTI

In questi ultimi mesi è scoppiata una nuova mania tra le creative Italiane... ebbene si, dopo 2 anni è arrivata anche da noi la MISTI. Cos'è questa sconosciuta? E' semplicemente l'attrezzo per stampare più incredibile che sia mai stato inventato!
E io non potevo lasciarmelo sfuggire, soprattutto perché mi ha semplificato la vita e credo di poter affermare che la cambierà a un sacco di creative pasticcione che come me non sono precise nel fare le timbrate!


Esiste in 3 dimensioni:
  • Mini MISTI con un' area di stampa di 6 x 4.75 pollici
  • Original MISTI con un'area di stampa di 6.5 x 8.5 pollici
  • Memory MISTI con un'area di stampa di 12.25 x12.25 pollici (perfetta per i Layout)
Nella confezione trovate la Misti, una base di gomma crepla nera (fommy), un blocchetto di carta a quadretti e due calamite. Funziona con i timbri clear (quelli trasparenti già adesivi) e con quelli cling mount (già montati sulla schiumetta adesiva) ed è perfetta per fare questo tipo di lavori:


TIMBRATA BASICA
Scegliete il vostro timbro, mettete il cartoncino sulla misti, posizionate il timbro dove volete che venga stampato, inchiostrate, chiudete e fate una leggera pressione. 


Se la timbrata venisse male (tipo poco nitida) la potete inchiostrate tutte le volte che volete e ripetere l'operazione all'infinito, perché tanto con la Misti con correte il rischio di spostare la timbrata e fare un pasticcio!



SFUMATURE DI COLORE
Con pochi passaggi potrete stampare lo stesso timbro con varie gradazioni di colore. Basterà fare la prima stampa usando il tampone più chiaro, poi passare a quella successiva con un colore intermedio e infine l'ultima con il colore più scuro. Oppure potete tamponare direttamente con i vari colori il vostro timbro e se non vi soddisfa il risultato passare altri tamponi e altri colori. Questa tecnica ha un uso infinito di varianti!!!


SFONDI
La MISTI vi permette anche di creare facilmente gli sfondi delle vostre card. Se non avete un timbro abbastanza grande, con questo attrezzo potrete stampare e ristampare all'infinito senza aver paura di non trovare il punto preciso per far coincidere le vostre timbrate.


MASKING STAMP
Con la MISTI si possono fare in modo facile le timbrate sovrapposte. Usate dei post-it per aiutarvi: timbrate l'immagine che volete che resti in primo piano sul post-it e ritagliatela. Poi stampate tutto il resto sulla vostra card (usando il vostro ritaglio come mascherina per non timbrare in quello spazio) e alla fine, una volta tolto il post-it, potete fare l'ultima timbrata.


TIMBRI CON FUSTELLE
Se avete dei timbri abbinati alle loro fustelle, potete fare le timbrate in modo molto veloce. Per prima cosa fustellate sul cartoncino, poi posizionate il timbro nella parte mancante e chiudete la misti in modo che il timbro si attacchi alla parte trasparente. Riaprite, inchiostrate, rimettete la vostra fustellata nel cartoncino, chiudete e timbrate! Da oggi solo timbri fustellati in modo preciso e veloce! 


TIMBRI IN SEQUENZA
Se amate i timbri in sequenza  tipo quelli della Altenew o The ton, la MISTI è perfetta per voi! Io la adoro perché mi permette di essere precisa quando devo fare i vari passaggi per le timbrate floreali. Con la misti non sbaglio un colpo! Faccio la prima timbrata con il colore più chiaro, posiziono il secondo timbro facendolo combaciare nei punti giusti e tampono con il colore intermedio. Faccio la seconda timbrata e infine posiziono il terzo timbro facendolo combaciare con quelli precedenti e tampono con il colore più scuro.



Spero di avervi incuriosite su questo simpatico e comodo attrezzo creativo. SuYouTube ci sono un sacco di altri trucchetti per poterla usare nei vostri lavori, la mia è solo un'infarinatura generale ma spero che sia stata utile, soprattutto a chi non conosceva ancora la MISTI.
A presto



3 commenti:

daniela.peduli ha detto...

Moniiiiiii, I want it!!

marta ha detto...

servirebbe anche questo, ma come si fa???? non si può avere tutto (più che altro x la mancanza di spazio in casa: non saprei dove metterlo)!

Raphaela Cozzini ha detto...

Mi puoi dire dove la posso acquistare online qui in Italia? Grazie