lunedì 17 maggio 2010

ABC dello scrap: L come Layout

Perchè questa nuova rubrica???
Perchè molte di voi, soprattutto alle prime armi, ma non solo, ci chiedono sempre più spesso delle delucidazioni su una parola o su una tecnica per riuscire a muoversi meglio all'interno del mondo del nostro amato hobby! (qui trovate il glossario scritto da Stefy nel lontano 2004... ve lo ricordate? Era sul vecchio sito e molte di noi l'avevano salvato tra i preferiti...anche Paola ed io molto tempo fa l'abbiamo consultato per capire qualcosa in più e toglierci qualche dubbio prima di iniziare... dateci un occhio!!!)
Ovviamente l'ordine dei post non sarà alfabetico ma cercheremo di partire dai termini base per poi arrivare a quelli più nuovi!
Proprio per questo iniziamo con "Layout" che è il protagonista principale dello scrapbooking.
Layout abbreviato LO ovvero la pagina.
Quella classica dello scrap è 30x30 cm (per l'esattezza 30,5x30,5 in pollici 12x12) oppure 8.5"x11" (simile al nostro A4) ma ci sono anche altre misure come 20x20 cm (8"x8"), 15x15 cm (6"x 6"). Ovviamente per mini album o album di dimensioni particolari possiamo usare il 10x10 o anche una forma rettangolare come il 15x25 cm e nessuno ci impedisce di usare misure più grandi o più piccoli, ed anche le forme più differenti, in base alle nostre esigenze!
Scelta la misura a noi più congeniale cominciamo a riempire questa pagina.
Elementi classici sono:
- una o più foto (anche se esistono dei LO senza!)
- il titolo (ed anche questo a volte potrebbe non esserci)
- gli abbellimenti (parleremo in un prossimo post di tutta l'ampia scelta di possibilità)
- il journaling (fondamentale per descrivere, raccontare qualcosa di attinente a quella foto, ma anche di questo parleremo prossimamente).
Ma come procedere alla realizzazione?
La prima cosa è scegliere la foto (o le foto).
E le carte da usare di quali colori devono essere?
Possiamo sceglierne di simili ai colori presenti nella foto o di complementari per creare contrasto.
(un aiuto ve lo può dare la ruota dei colori, cercatela su internet!)
Più carte dovranno essere armoniose nell'accostamento! Difficile? A volte si, non solo all'inizio, ma con la pratica troverete il vostro stile e capirete cosa vi piace e cosa no!
Per esperienza personale, consiglio di iniziare seguendo degli sketch o delle indicazioni in modo che il campo si restringa sennò rischiate di trascorrere tutto il tempo a vostra disposizione a pensare, provare e riprovare senza mai convincervi ed alla fine non realizzerete il vostro LO!
E per finire vorrei solo sottolineare una cosa. Ricordate che lo scrapbooking serve per fermare su carta i nostri ricordi, ma è lui che si deve adattare a noi e no, noi a lui.
Quindi, quando vedete in giro una sfida o un'ispirazione che vi piace realizzatela nella misura che vi serve (inutile fare un 30x30 se volete fare un mini album no?) e secondo il vostro gusto (sennò quando le riguarderete tra 10 anni non vi diranno nulla!).
Speriamo di esservi state utile e vi aspettiamo domani con un'altra lettera... un'altra parola!

5 commenti:

Cristy ha detto...

BELLISSIMO!!! Assolutamente...non sai quanto tutto questo sia utile, specialmente per me, neoscrapper da solo 6 mesi, che ogni tanto mi ritrovo con la faccia a punto interrogativo...hihihi...
GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!!

Daniela ha detto...

wow! grazie! visto che mi sto avvicinando da poco a questo fantastico mondo... mi ci voleva proprio una bella spiegazione! con il mio interesse per lo scrapbooking è nato anche il blog http://danielacrea.blogspot.com
aspetto con ansia le prossime lezioni!
;)
ciao ciao
daniela

Rita ha detto...

ragazze... grazie a voi per l'interesse e la partecipazione! Speriamo di vedervi all'opera presto... dopo la teoria ci vuole la pratica, no? ;)

Cristina C. ha detto...

E' anche un modo gentile per dire "su ragazze adesso non avete più scuse...." vero?
Scherziaparte è una bella idea, quando ho iniziato a scrappare ogni 2 minuti ero a cercare il significato di LO, scallop, tag, card ecc.

titty ha detto...

...ma l'hai scritto per me? :-)))) grazie mille