venerdì 2 gennaio 2004

Glossario

Come in tutte le tecniche o i lavori, anche nello Scrapbook esiste una sorta di "gergo" che a volte, per chi è agli inizi, risulta incomprensibile... spcialmente perchè il 90% dei vocaboli è in Inglese....
quì c'è un piccolo vocabolario di base, se però, trovate altre definizioni o parole potete mandarcele e le inseriremo.
ACID FREE: Privo di acidi (lignina e solventi che possono accellerare il deterioramento delle fotografie)
ACETATO: Fogli trasparenti simili alle pellicole usate per le proiezioni con la lavagna luminosa
ABBELLIMENTI: (ing. embellishement) tutto ciò che serve per abbellire e decorare la pagina
ALBUM:raccoglitore o libro per conservare le foto ed i ricordi
ARCHIVAL: come acid free, indica l'idoneità di quel materiale nell'uso dello scrap e quindi la sua sicurezza a contatto con le foto.
BEADS: termine inglese per perline
BRADS: Fermacampioni
CIRCLE JOURNAL: album o quaderno a tema che si fa girare tra un gruppo di amici e nel quale ognuno crea le proprie pagine sulla tematica scelta, che rimarranno alla persona proprietaria al termine del giro, circle. spesso la tecnica scrap è usata in questo tipo di album.
COLLAGE: composizione creata con pezzi di carta o stoffa che incollate su di un supporto
COLOR BLOCK: riquadri di colori, utilizzato generalmente ad indicare schemi pre imostati di pagine per lo scrap formate appunto da blocchi di colore da riempire con le foto il journal e gli abbellimenti
COMPOSITION BOOK: semplice quaderno da scrittura con la copertina in cartone rigido, di cui si usa abbellire la copertina con la tecnica scrap.
CORK: sughero, venduto in fogli sottili è ottimo per creare abbellimenti e sfondi
CROP: ritagliare le foto, creare la silouette, utilizzato anche per definire un meteting di scrapbooking (crop-meeting)
CUTTER: Taglierino di precisione, detto anche bisturi
CUTTIN' MAT: tappetino apposito per tagliare con il cutter e proteggere il piano di lavoro.
DIE CUTS: sagome pretagliate dal cartoncino si comprano già così o si possono creare con appositi strumenti (vedi sizzix o Quickuts)
DRY EMBOSSING: embossing cioè rilievo ottenuto con la pressione di un apposito punteruolo sul cartoncino o sul vellum seguendo una mascherina.
EMBOSSING: tecnica per creare un rilievo per es: usando timbri cosparsi con polvere apposita termosensibile che riscaldata si gonfia creando l'effetto rilievo (vedi dry embossing)
EYLETS: Occhielli simili a quelli usati nella pelletteria. esistono in svariate forme e si applicano come abbellimenti o per fissare vellum e fibre alla pagina.
FORBICI DECORATIVE: forbici con lame sagomate per creare tagli artistici
FOTO (PHOTO)CORNER: angolini adesivi per infilare le foto ed evitare di incollarle direttamente sulla carta. Esistono già fatti o si possono creare e decorare a piacimento.
FOAM: generalmente si intende la gomma crepla, gomma leggera adatta al ritaglio si vende a fogli o già sagomata
FRAME: cornice
FRESH CUTS: fotografie molto realistiche di abbellimenti da ritagliare ed applicare alle pagine, danno l'illusione della tridimensionalità.
GEL: è riferito alle penne di nuova generazione che sono adatte anche allo scrap
GLOSSY: si può leggere nella descrizione delle carte fotografiche o nella descrizione di abbellimenti è l'effetto lucido.
HEATER O HEAT-GUN : soffiatore ad aria calda usato per l'embossing con le polveri, è simile all'apparecchio per sverniciare.
IDEA BOOK: Libri creati per ispirare,solitamente ricchi di immagini e layouts.
JOURNALING: normalmente è una parola usata per i diari, nel caso degli album sono i testi scritti che completano la pagina.
JOURNALING-BOX: Riquadri dove viene scritto il journal, possono essere semplici o elaborati e decorati.
LAYOUT (LO): elaborato artistico che nel caso dello scrap si riferisce direttamente al design della pagina o alla pagina stessa.Lo è l'abbraviazione nel linguaggio del WEB.
LIGNINA: Sostanza che serve nella lavorazione delle fibre del legno. La carta adatta allo scrap deve asserne quasi priva.
MAT: passpartout usato per far risaltare le fotografie,fatto con un riquadro di cartoncino leggermente più grande della fotografie in modo da creare un semplice bordino ma può essere anche dopio e più elaborato
PATTERN: carta colorata e a fanasia. Parola usata anche per indicare le sagome disegnate per comporre i Paper piecing.
PAPER-DOLL: bamboline di carta, molto usate nello scrap (es. i paperkins )
PENNA RED-EYE: Penna per correggere nelle foto già stampate gli occhi rossi dati dal flash
POST-BOUND ALBUM: album con pagine mobili tenute insieme da viti o nastri.
PUNCHIES: perforatori sagomati o semplici come quelli da uggicio per fare i fori. possono essere anche da usare con il martello come quelli per pelletteria. Vengono definite così anche le sagome ottenute perforando la superfice.
QUICK-KUTS: pressa a pinza per ritagliare die cuts dal cartoncino con il sussidio di mascherine.
QUILLING: tecnica di composizione di elementi decorativi partendo da rotolini di striscette di carta avvolte su di uno strumento apposito, incollate e sagomate.
ROUND TAGS: targhette circolari
RUBBER STAMP: il classico timbro di caucchù o gomma come quello dei bimbi da usare con tamponi inchioostrati e pigmenti.
SHABBY CHIC: stile finto antico che si ritrova anche in altre tecniche decorative e persino nell'arredamento.
SIZZIX: macchina per creare die-cuts
SPIRAL-BOUND ALBUM: album a spirale
STICKERS: adesivi decorativi
TAGS: cartellini, targhette di carta o altri materiali.
TEMPLATE: mascherina sia per disegni che per scritte. esistono mascherine di acetato per o stencil, di plastica, e di ottone come quelle da embossing. si possono usare per tracciare il disegno o anche pre ritagliare la sagoma direttamente.
THREE-RINGS BINDER: raccoglitori ad anelli, quelli USA hanno normalmente 3 anelli perxiò vengono chiamati Three ring.
VELLUM: carta semi trasparente simile a quella da lucido degli architetti e la pergamena. esiste colorata , decorata, embossata e di diversa grammatura.
WORK-SHOP: laboratorio normalmente tenuto da un negozio di hobbistica
XYRON: macchina per adesivizzare, e laminare 

Stefania Bussoli per Scrapbookingitalia ©2004

Nessun commento: